In tempi di comunicazione digitale continuiamo a considerare importante la carta stampata. Anche quest’anno invitiamo chi condivide le idee di libertà a sostenere i periodici anarchici, abbonandosi o facendo sottoscrizioni. L’abbonamento è, in molti casi, la maggiore fonte di sostentamento dei giornali anarchici e abbonarsi significa contribuire a rafforzare un’informazione autonoma e indipendente.
Ci si può abbonare nei momenti di apertura del Berneri rivolgendosi ai compagni e alle compagne del circolo, specificando se si vuole
ricevere la propria copia presso il circolo o altrove (e in questo caso bisognerà lasciare il proprio indirizzo).
La campagna abbonamenti chiude il 29 febbraio, queste le testate disponibili:
– Umanità Nova (settimanale): 55 € annuale. 35 € semestrale. 65 € annuale+gadget. 80 € sostenitore. 90 € estero. 25 € pdf
– A rivista anarchica (mensile): abbonamento annuo (spedizione in Italia) 60 € annuale (Italia); 80 € (Europa); 100 € (paesi extraeuropei); 150 € sostenitore; 50 € sospeso per le persone detenute
– Sicilia libertaria (mensile): 35 € annuale
– Voce libertaria (trimestrale): 20 € annuale
– Aparte (semestrale): 30 € annuale (Italia). 40 € annuale (estero)
– Bollettino dell’Archivio Pinelli (semestrale): 25 € annuale (pdf). 25 € annuale (cartaceo)
– I giorni e le notti (periodico): libera sottoscrizione
– Malamente (trimestrale): 15 € annuale (quattro numeri)
– Lungidame (fanzine periodica): libera sottoscrizione
– Nunatak (rivista di storie, culture, lotte della montagna): 16 € annuale (quattro numeri)