Proiezione di “Democrazia sconfinata” e aperitivo libertario

domenica 27 febbraio

ore 17.00

Democrazia sconfinata, 2010, 52′

Nella grande industria italiana esistevano ed esistono veri e propri reparti confino. Sono officine fittizie, spesso lontane dal cuore produttivo degli stabilimenti. Le imprese – qui ci occupiamo di Fiat e Ilva – ciclicamente vi trasferiscono lavoratrici e lavoratori scomodi. Perché insubordinati, perché iscritti al sindacato, perché invalidi. Attraversiamo le Officine Sussidiarie Ricambi Fiat di Torino, il polo tecnologico di Nola (appendice della Fiat di Pomigliano d’Arco) e la palazzina LAF dell’Ilva di Taranto. In questi “non luoghi” anche la democrazia appare sospesa. Sullo sfondo i mali che affliggono il lavoro in fabbrica: l’aumento dei ritmi di produzione (con il pesante carico di infortuni e morti), le malattie professionali, l’inquinamento ambientale. Tra gli intervistati, Bianca Guidetti Serra, Otello Pacifico, Raffaele Guariniello, Francesco Sebastio, Aris Accornero, Roberto Nistri, Gian Giacomo Migone, Marisa Lieti, Gabriele Polo. Presta la voce agli
operai delle OSR Fabrizio Gifuni.

Autori: Ornella Bellucci, Danilo Licciardello Regia: Danilo Licciardello

Con l’intervento dei compagni di InsuTV che hanno collaborato alla produzione.

scarica il volantino:
[download id=”182″ format=”2″]